menu ]

Speciali ]

Area Riservata ]

Articoli correlati ]

Social networks ]

AreaBirra.it Youtube Channelaccedi al canale
suggerisci un video

Areabirra.it Facebook Group iscriviti al gruppo

visualizza il profilo

bookmark

Supporters ]

la tua pubblicità qui! clicca per informazioni

]

 

Premio Birra dell'Anno 2011 - la classifica dei vincitori - 21/02/2011

Comunicato Stampa Unionbirrai

Birra dell’anno 2011 : La corsa d’oro del Birrificio del Ducato

Un anno veramente speciale, da immortalare in una cornice d’oro: stiamo parlando del Birrificio del Ducato, assoluto protagonista quest’anno anche del premio speciale Unionbirrai “Birra dell’anno 2011”.

Il Birrificio del Ducato, oltre al premio speciale, si è aggiudicato il primo posto nelle categoria n. 1, con la “Via Emilia”, nella 13 con la “Chimera”, nella 15 (birre affumicate) con la “Wedding Rauch”, nella 16 (birre affinate in legno) con la “L’Ultima Luna”, e infine nella categoria delle birre acide con la “La Luna Rossa”.

Ma dalla gara di quest’anno sono emerse molte novità, soprattutto da birrifici che hanno aperto i battenti da pochi anni, alcuni addirittura da pochi mesi. E’ il caso del Piccolo Birrificio Clandestino, di Livorno (primo posto nella categoria 6, birre di ispirazione anglo-americana), del birrificio Foglie D’Erba di Forni di Sopra – Udine (1° posto nella categoria n. 5 – Birre luppolate di ispirazione angloamericana), e del Birrificio Rurale, di Certosa di Pavia, che si è aggiudicata il podio nella categoria n. 8 (Birre scure, alto grado alcolico, di ispirazione anglo-americana).

Ottime conferme per alcuni nomi “storici” del movimento italiano della birra artigianale, come Le Baladin, 1° posto aggiudicate dalle birre “Xyauyu 2005 Oro”, e “Lurisia 6”. Terzo posto invece per Birra del Borgo, nella categoria 17 “Birre alla frutta” con la sua “Equilibrista”.

Particolarmente soddisfatto, il presidente di Unionbirrai, Simone Monetti.

“Quest’anno l’organizzazione è stata molto buona, sin dall’inizio, con la ri-organizzazione delle categorie e del sistema dei giudici”.

“Un bilancio positivo comunque già a partire dal numero di iscrizioni: 82 birrifici iscritti con 386 birre. I numeri già lusinghieri della edizione 2010 ( 56 birrifici per 308 birre) sono stati abbondantemente superati, con un incremento del 46% dei produttori e del 25% delle birre in gara”.

La classifica suddivisa per categorie

Clicca qui per scaricare la classifica completa!

Elenco di tutti gli articoli

Per leggere l'articolo cliccare su uno dei titoli. E' anche possibile ottenere il feed RSS/XML degli ultimi cinque articoli.